Modulistica

Modulo A/SModulo B/SModulo C/SModulo D/SModulo AR1Modulo AR2Nulla Osta Attività PermanentiNulla Osta Attività Temporanea di Cantiere EdileNulla Osta Attività Temporanea

Il modulo A/S va presentato allo Sportello Unico Attività Produttive municipale insieme all’istanza di autorizzazione/DIA solo nel caso in cui il rappresentante legale intenda autocertificare che la sua attività non è rumorosa. Per avvelersi del modulo A/S è necessario che il richiedente in questione, rientri nella categoria delle PMI ai sensi dell’art. 2 del Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18 aprile 2005; e che la codifica dell’attività economica deve corrispondere ad una delle Categorie indicate nell’allegato B al DPR 227/11. Le categorie di attività descritte nell’allegato B art.4 comma 1 non necessitano della relazione tecnica redatta da un Tecnico Competente iscritto all’albo.

Scarica modello A-S

Nell’ambito delle procedure per l’esercizio di attività economiche afferenti allo Sportello Unico per le Attività Produttive, il presente modulo è previsto nei seguenti casi, qualora le emissioni previsionali di rumore dell’attività non siano superiori ai limiti stabiliti dalla classificazione acustica del territorio di cui alla Delibera C.C. del 29 gennaio 2004, n. 12 tale valutazione può essere effettuata esclusivamente dal tecnico abilitato e cioè da un tecnico competente in acustica ambientale iscritto negli appositi Elenchi istituiti dalle Regioni

Scarica il modello B-S

Nell’ambito delle procedure per l’esercizio di attività economiche afferenti allo Sportello Unico per le Attività Produttive, il presente modulo è previsto nei medesimi casi del modulo B/S ma deve essere utilizzato nei casi di emissioni previsionali non conformi ai limiti stabiliti dalla classificazione acustica del territorio di cui alla Delibera C.C. del 29 gennaio 2004, n. 12. con conseguimento della conformità previsionale attraverso opere di mitigazione. Il Modulo C/S, con allegata documentazione revisionale di impatto acustico, deve essere inoltrato al Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde – Protezione Civile per l’espressione del parere/Nulla Osta di cui all’art. 8 comma 6 della Legge 447/95. Il Modulo C/S deve essere inoltrato al SUAP, nella modalità prevista con allegato il parere espresso del Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde – Protezione Civile.

Scarica il Modello C-S

Il Modulo D/S  è utilizzato nei soli casi di subingrasso/voltura titolo.

Scarica il modello D-S

Il Modulo AR1 è un’autocertificazione redatta dal titolare e/o il legale rappresentate in cui asserisce che l’attività in questione, rientrante nella categoria di: Affittacamere, B&B,Case e appartamenti per vacanza in forma imprenditoriale e non,  è conforme ai limiti di emissione acustica stabiliti dalla legge.

Scarica il modulo AR1 B&B, Affittacamere

l Modulo AR2 deve essere redatto da un Tecnico Competente iscritto all’albo regionale, il quale assevera che l’attività in questione rientrante nella categoria di: Alberghi o Residenza turistico alberghiera, è conforme ai limiti di legge imposti.

Scarica il modulo AR2 Alberghi, Casa per Ferie

Richiesta nulla osta impatto acustico ambientale per Attività Permanente di nuova istituzione o modifica/potenziamento di attività esistente – Legge 447/95 e L.R. 18/01.

Nulla Osta – Attività permanenti

Richiesta nulla osta impatto acustico ambientale o autorizzazione in deroga ai limiti acustici per Attività Temporanea di Cantiere EdileLegge 447/95 e L.R. 18/01

Nulla Osta – Attività temporanee cantiere edile

Richiesta nulla osta impatto acustico ambientale o autorizzazione in deroga ai limiti acustici per Attività Temporanea (Esclusa quella di cantiere edile) Legge 447/95 e L.R. 18/01

Nulla Osta – Attività Temporanea