Valutazione rischio vibrazioni nei luoghi di lavoro

Rilievo sperimentale delle vibrazioni

Con decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, ” Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” è stata data applicazione, al titolo VIII – capo III, alla direttiva CE n. 44 del 2002 in materia di protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti dall’esposizione alle vibrazioni meccaniche applicate sia al sistema mano-braccio, sia al corpo intero.
Lo studio dei problemi connessi con le vibrazioni meccaniche può richiedere l’effettuazione di rilievi sperimentali.
Il nostro staff possiede la strumentazione idonea all’esecuzione di misure di vibrazioni su strutture ed organi meccanici, costituita da sensori (trasduttori di accelerazione, velocità, spostamento, deformazione, forza, pressione etc.), da unità di condizionamento, acquisizione, elaborazione ed analisi del segnale.
Sui rilievi ottenuti sperimentalmente, possono venire eseguite svariate tipologie di analisi, quali la stima del valore RMS, l’analisi di Fourier (FFT), l’analisi nel dominio delle ampiezze, l’analisi tempo-frequenza, l’analisi spettrale di ordine superiore.

Contattaci